FAQ
Rispondiamo alle vostre domande.

Le FAQ e le spiegazioni dei termini non sono esaustive e saranno aggiunte di continuo.

V2X (Vehicle-to-everything)

La tecnologia è un ulteriore sviluppo del vehicle-to-grid (V2G). Le auto elettriche bidirezionali possono non solo immagazzinare energia per la locomozione, ma anche rilasciarla nuovamente nella rete elettrica in un secondo momento. Con il V2X, l’elettricità può essere reimmessa nella rete elettrica pubblica, ma anche nelle reti elettriche private come gli edifici per uffici o le case private. L’uso delle batterie nell’e-car come stoccaggio di energia rende l’uso delle auto elettriche e delle energie rinnovabili ancora più attraente.

V2G (Vehicle-to-grid)

Le auto elettriche caricabili bidirezionalmente possono non solo attingere energia elettrica dalla rete, ma anche immetterla nuovamente nella rete come parte di un sistema energetico intelligente. Vehicle-to-grid permette quindi l’accoppiamento intelligente dei settori.

V2H (da veicolo a casa)

Le e-car ricaricabili bidirezionalmente possono non solo immagazzinare energia elettrica, ma anche alimentarla di nuovo in casa. Vehicle-to-home permette quindi di rifornire la propria casa con l’energia immagazzinata dall’auto elettrica.

ZEV (Associazione per l'autoconsumo)

I proprietari di condomini, uffici ed edifici commerciali possono mettere l’energia solare autoprodotta a disposizione degli inquilini per l’autoconsumo. La soluzione di sun2wheel permette la corretta fatturazione nel caso di una combinazione per l’autoconsumo.

Quali veicoli sono già bidirezionali oggi?

I seguenti veicoli sono bidirezionali tramite la connettore CHAdeMO
Mitsubishi
– i-MiEV
– Outlander
– Croce dell’eclissi
Nissan
– Foglia, dal 2013
– e-NV200
Peugeot
– iOn
Citroen
– C-Zero

I seguenti veicoli sono bidirezionali tramite la connettore CCS
– Honda E